Coppettazione: Una tecnica derivante dall’antica Cina

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

La coppettazione è una tecnica terapeutica utile a facilitare la circolazioni di energia, sangue e linfa. Facilita anche la peristalsi intestinale e può migliorare la digestione.

È un’antica tecnica terapeutica della medicina cinese. Consiste nell’applicare sulla pelle delle coppette la cui pressione interna è stata ridotta attraverso il riscaldamento, se la coppetta è di vetro, o aspirandone fuori l’aria se è di plastica. L’applicazione  delle coppette fa sì che la pelle e lo strato muscolare superficiale sia risucchiato e trattenuto dentro la coppetta.

In alcuni casi la coppetta – mentre l’aspirazione è attiva – può essere fatta scivolare  inducendo una diffusa aspirazione di pelle e muscoli in aree specifiche del corpo. Storicamente l’uso di questa tecnica viene fatto risalire a Ge Hong, famoso taoista esperto di alchimia e fitoterapia.

Questa pratica terapeutica di origini antiche è tuttora in uso;  è specialmente indicata per la terapia del dolore, per i trattamento di disturbi gastro-intestinali, per malattie polmonari (tosse e asma) e per molte altre patologie.

A Cosa Serve?

Le indicazioni

Le aree del corpo trattate

Malattie respiratorie:– bronchite cronica e asma Regione dorsale alta
Malattie dell’apparato digestivo:– diarrea, gastrite acuta e cronica Regione addominale peri-ombelicale, regione dorsale mediana
Sindromi dolorose:

  • sindrome della spalla fredda
  • cefalee resistenti ed emicrania
  • lombalgie 
Regione posteriore e anteriore della spalla affetta
Regione parietale e occipitale
Regione dorsale bassa e regione lombare
Disturbi ginecologici:

  • infertilità e mestrui irregolari
  • leucorrea
  • crampi uterini
Regione lombare
Regione lombare e periombelicale
Regione sottoombelicale
 Varie

  • raffreddore comune
  • insonnia
Regione dorsale alta
Regione dorsale mediana e bassa

La coppettazione svolge la sua azione terapeutica attraverso:

  • la stimolazione della circolazione di energia e sangue nell’area trattata;
  • la facilitazione della circolazione linfatica;
  • il miglioramento  dei movimenti peristaltici e favorendo la secrezione dei fluidi digestivi, nelle patologie del sistema digestivo.

Dato che movimenta i liquidi del corpo, la coppettazione può essere utilizzata anche nel trattamento della cellulite e sempre più Spa e centri benessere la inseriscono tra le tecniche a disposizione dei propri clienti spesso seguita da un massaggio.

Tipi di coppettazione e come funziona

are cupping

La tecnica consiste nell’applicare delle coppette delle grandezza di circa 5 centimetri per un tempo variabile (generalmente 5-10 minuti ma comunque non più di 20) su zone del corpo prive di peli e senza alcuna escoriazione. Le coppette possono essere fisse in un determinato punto oppure avere la possibilità di scorrere su zone più estese. Per fare in modo che le coppette aderiscano al corpo (tipo ventosa)  prima si scaldano inserendo all’interno una piccola fiamma in modo tale da bruciare l’ossigeno, creare vuoto all’interno e donare così alla coppetta l’effetto aspirante. Il calore è in questo processo parte integrante della tecnica senza il quale non si possono ottenere i benefici sperati. In questo caso si parla di coppettazione a caldo.

Esiste anche una coppettazione a freddo, una versione moderna della tradizionale tecnica in cui si sfrutta la presenza di alcune valvole che assicurano l’effetto ventosa e di cui si può anche regolare l’intensità dell’aspirazione a seconda delle esigenze.

cupping

Macchinario presente nel nostro centro per la pratica della coppettazione

Un’altro tipo di coppettazione è quella bagnata conosciuta come Al-Hijamah o sanguinamento medicinale (controllato).
Ad oggi, la coppettazione bagnata è un rimedio popolare praticato in molte parti del mondo mussulmano e in Fillandia. Alternativamente, un leggero risucchio è creato usando un vasetto e una pompa (o risucchio caldo) su l’area selezionata e lasciato in posizione per tre minuti. Il vasetto è poi rimosso e delle piccole incisioni superficiali vengono fatti utilizzando un bisturi di coppettazione. Un secondo risucchio è fatto per fare uscire una piccola quantità di sangue.

COPPETTAZIONE, LE CONTROINDICAZIONILa coppettazione è un antica tecnica di medicina cines utile a ridurre gli inestetismi della cellulite e a riequilibrare il tuo organismo.

La coppettazione è controindicata  se la pelle non è integra; durante la gravidanza, non va eseguita né sulla regione addominale, né sulla regione lombosacrale, se si soffre di una patologia cronica che crea spossatezza, in caso di patologie del sangue, pelle flaccida o dermatosi. 

Le coppette vengono lasciate in sede per una decina di minuti e la frequenza delle sedute varia in base alla patologia da trattare, in taluni casi è quotidiana, in altri bisettimanale o una sola volta alla settimana.

Per quanto riguarda gli effetti collaterali, l’unica cosa da segnalare è che, subito dopo il trattamento, tendono a formarsi sulle zone della pelle dove sono state applicate le coppette delle macchie rosso-violacee che però scompaiono in pochi giorni.

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.
Free WordPress Themes
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: